Archivi tag: wikipedia

Iniziare la collaborazione con Wikipedia

Un tema che penso possa interessare i bibliotecari che vogliono  iniziare a collaborare a Wikipedia è la individuazione della struttura e del funzionamento di Wikipedia e la pagina Esplorare Wikipedia può essere un utile punto di partenza.

Prima di iniziare la propria attività editoriale è utile leggersi con attenzione la pagina Raccomandazioni e linee guida che contiene un panorama delle regole che governano Wikipedia.  Ci sono poi moltissime pagine di Aiuto  disseminate in diversi luoghi. Per averne una idea può essere utile partire dalla pagina  Aiuto:Aiuto. Tra le molte decine di pagine che lì vi troverete consiglio le pagine  Come scrivere una voce , Errori comuni e Aiuto:Manuale.
Continua a leggere

Annunci

Wikipedia più da vicino

Riprendo a scrivere su questo blog dopo quasi 2 anni. E ricomincio con Wikipedia che avevo già trattato con gli ultimi 2 post:

Wikipedia e le biblioteche pubbliche  dicembre 2009 e Wikipedia e biblioteche pubbliche 2 aprile 2010
e che ho ripreso a luglio 2012 con un articolo su AIB Notizie La biblioteca in Wikipedia

Nel frattempo sono andata in pensione (aprile 2011) e da allora  svolgo le funzioni di webmaster della rivista digitale Storia delle donne della Firenze university press; mi sono incuriosita al progetto WIkipedia loves libraries e mi son iscritta a Wikimedia Italia

Sabato 20 ottobre sono quindi andata a Pisa per seguire l’Assemblea annuale di Wikimedia Italia. Ed ho imparato e saputo un sacco di cose
Continua a leggere

Wikipedia e biblioteche pubbliche – 2

Prosegue il progetto toscano Biblioteche pubbliche e Wikipedia.
In collaborazione con Wikimidia Italia abbiamo fatto 2 corsi dedicati a istruire i bibliotecari su Wikipedia e sulle norme editoriali da essa adottate. Premessa essenziale a questo progetto è prendere confidenza con lo spirito collaborativo che sta alla sua base, con le norme che la comunità italiana si è data negli anni, con le struttura delle voci e con lo le tecniche di formattazione usate.
La parte relativamente più semplice è infatti quest’ultima; neretti, corsivi, link interni elink esterni dopo un po’ di prove, e soprattutto guardando le voci fatte da altri, ci si arriva.
Continua a leggere

Wikipedia e le biblioteche pubbliche

In occasione del seminario Qui si parla di noi tenuto il 2 dicembre 2009 a Pistoia alla Biblioteca Forteguerriana ho presentato ai bibliotecari presenti la proposta di avviare una collaborazione organizzata con Wikipedia per accrescere il patrimonio informativo diWikipedia Affiliate Button questa enciclopedia con informazioni qualificate relative alla loro comunità di riferimento.

Wikipedia infatti oltre ad avere singole voci contenenti al loro interno link ad altre voci, è anche strutturata in categorie e sottocategorie, ed anche in aggregazioni tematiche di voci chiamate Portali. Assieme ai portali di Arte, fotografia, ecc. ci sono i Portali delle regioni italiane. C’è naturalmente il Portale Toscana: come tutti i portali delle regioni anche questo al suo interno contiene le voci delle province e dei comuni. Le voci dei comuni sono più o meno strutturate a seconda della loro dimensione e delle competenze dei volonari che le hanno scritte. In questo caso la biblioteca pubblica potrebbe sicuramente essere in grado di integrare la voce del suo comune  con informazioni di qualità tratte dalle proprie Sezioni di documentazione locale.

Cominciando dalla Sezione cultura dove raramente è citata la biblioteca comunale e, quando c’è, si tratta di poche righe come nel caso della della Biblioteca Labronica di Livorno. La Biblioteca Augusta di Perugia ha invece una descrizione molto ampia dei servizi e soprattutto una descrizione delle proprie collezioni. Ritengo debba essere sottolineato come informazioni messe online nelle pagine della biblioteca all’interno dle sito del comune hanno una una visibilità molto limitata nelle ricerca fatte sul web attraverso Google, la mdoalità di ricerca sempre più diffusa. Mentre una descrizione di quelle risorse (cartacee o digitali) collocata in Wikipedia è sicutamente recuperata dai motori di ricerca che assegnano a Wikipedia un alto valore di rilevanza.

Altro esempio: nella voce del comune di norma è presente la sezioni Amministrazione con indicato il nome del sindaco vigente; le biblioteche che avessero ricostruito la storia delle proprie amministrazioni individuando attraverso le delibere i nomi di sindaci e assessori, possono utilmente inserirli. Questo è il caso per esempio della Biblioteca comunale di Bagno a Ripoli (FI), che ha nel sito della biblioteca la lista degli amministratori che si sono succeduti in Giunta dal 1948 in poi. Questi dati collocati in quelle pagine hanno certamente una visibilità molto minore che se fossero collocati in Wikipedia. Molti altri esempi potrebbero essere fatti di notizie con cui le biblioteche pubbliche potrebbero incrementare la voce del proprio comune su Wikipedia.

Ho preso contatti con la redazione italiana di Wikipedia e a gennaio faremo un seminario per illustrare ai bibliotecari sia l’impostazione generale dell’enciclopedia, che i criteri redazionali e le norme della scrittura dei testi; saranno poi definite tra i bibliotecari norme comuni di redazione delle informazioni, di livello di approfondimento, di denominazione delle cose descritte ecc.